Ristrutturazione con utilizzo bonus fiscali

La legge di Bilancio 2021 proroga le agevolazioni e i bonus casa attivati negli anni precedenti favorendo gli investimenti sul patrimonio edilizio. Nello specifico sono state prorogati i seguenti bonus fiscali:

Ristrutturazione edilizia – Bonus 50%

Il Bonus del 50% è valido per gli edifici a destinazione prettamente residenziale con interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo.
Nella manutenzione ordinaria rientrano gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici, nonché quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti. Nei lavori di manutenzione straordinaria si includono le opere e le modifiche necessarie a rinnovare e sostituire parti (anche strutturali) degli edifici, nonché gli interventi atti a realizzare ed integrare i servizi igienico/sanitari e tecnologici.

Bonus facciate – Bonus 90%

Il bonus facciate consente di ammodernare la facciata di un edificio recuperando il 90% dei costi sostenuti senza un limite massimo di spesa. Di questo sgravo fiscale possono beneficiarne tutti: inquilini, proprietari di immobili, persone fisiche ed imprese e per averne diritto è necessario realizzare interventi di recupero o restauro della facciata esterna degli edifici (nel bonus rientrano anche gli interventi di pulitura e tinteggiatura di balconi e ornamenti)

Superbonus 110%

Il Superbonus al 110% utilizza tramite la struttura General Contractor, per mezzo della legge 77 del 17 luglio 2022 e successive, per i detentori di immobili, la possibilità̀ di accedere ad una ristrutturazione sfruttando i bonus edilizi con importanti risultati relativi alla struttura degli immobili:

  • Miglioramento della caratteristiche tecniche ed energetiche con diminuzioni delle dispersioni e miglioramento dei sistemi di termo condizionamento
  • Aumento della sicurezza antisismica
  • Diminuzioni dei consumi con conversione verso fonti di energia rinnovabile
  • Riqualificazione energetica con l’impiego di prodotti eco compatibili con tecnologie legate alla bioedilizia
  • Aumento del valore commerciale dell’immobile grazie all’incremento dell’efficienza energetica, migliore risposta sismica, rinnovo di impianti ed infissi ed inserimento nuove tecnologie.

Chiavi in mano

Con il servizio chiavi in mano il costo a carico del committente per l’esecuzione dei lavori è pari a ZERO, in quanto Omnia Bonus è strutturata per coordinare ed eseguire tutte le attività in autonomia tecnica ed economica, nonché a ricevere a sconto fattura il credito del committente come quietanza totale di pagamento.

Tale servizio comprende:

  • Le spese tecniche per gli studi relativi al superbonus
  • La realizzazione di tutti gli interventi, comprensivi delle forniture
  • Le polizze assicurative per l’esecuzione delle opere e per la responsabilità dei professionisti
  • Le Asseverazioni tecniche e le Certificazioni fiscali necessarie per il conseguimento del credito
  • Le anticipazioni ad imprese e fornitori ed i relativi interessi bancari
  • I costi della monetizzazione del credito attraverso la cessione al circuito bancario